Il Medico Competente aziendale deve firmare il DVR?

Cos’è il DVR?

Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) è imposto dal D.Lgs.81/08 a tutte le aziende con almeno un lavoratore, anche socio, al fine di garantire la sicurezza nei luoghi di lavoro, salvaguardando la salute dei lavoratori.
Si tratta, dunque, di un documento obbligatorio da custodire presso la sede aziendale e serve in particolare ad individuare tutte le misure necessarie per eliminare o ridurre i rischi presenti negli ambienti lavorativi.
Il datore di lavoro è obbligato a redigere il DVR in collaborazione con il responsabile del servizio di prevenzione e protezione ed il medico competente aziendale.
Il DVR deve essere aggiornato in particolar modo in presenza d’infortuni significativi, in seguito ad una modifica dei processi aziendali, o qualora i risultati della sorveglianza sanitaria ne rivelino l’esigenza.

Il ruolo del Medico competente aziendale

Il Medico Competente aziendale effettua la sorveglianza sanitaria, attività che comprende non solo visite mediche ai lavoratori, ma anche:

  • Stesura del DVR, in collaborazione con il Datore di Lavoro, il Responsabile del servizio di prevenzione e protezione e il Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza;
  • Sopralluogo degli ambienti di lavoro;
  • Partecipazione alla riunione periodica sulla sicurezza (nelle aziende con oltre 15 lavoratori).