Quali sono le sanzioni per il Medico Competente aziendale?

mcIl Medico Competente svolge un ruolo di personale e importante responsabilità; non può essere considerato un mero collaboratore del Datore di Lavoro: viene incaricato per ricoprire un ruolo autonomo e distinto dal Datore di Lavoro, con obblighi propri, sanzionati penalmente.

 

Le sanzioni

Il Decreto Legislativo 81/2008 stabilisce che il Medico Competente è punibile:

  • Con l’arresto fino a un mese o con una sanzione da 200 a euro 800 per non aver consegnato al Datore di Lavoro, alla fine dell’incarico, e al lavoratore, a fine rapporto lavorativo, i documenti delle visite mediche effettuate;
  • Con l’arresto fino a due mesi o con una sanzione da 300 a 1.200 euro per non aver effettuato la sorveglianza sanitaria, istituzione di una cartella sanitaria e di rischio per ogni lavoratore;
  • Con l’arresto fino a tre mesi o con una sanzione da 400 a 1.600 euro per non aver collaborato con il Datore di Lavoro e con il Servizio di Prevenzione e Protezione alla valutazione dei rischi;
  • Con una sanzione da 600 a 2.000 euro per non aver informato ciascun lavoratore interessato riguardo i risultati delle visite mediche effettuate e per non aver documentato i risultati anonimi collettivi della sorveglianza sanitaria al Datore di Lavoro, al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e al Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza;
  • Con una sanzione da 1.000 a 4.000 euro per non aver espresso per iscritto il giudizio d’idoneità (dandone copia al lavoratore e al Datore di Lavoro), per non aver allegato alla cartella sanitaria e di rischio gli esiti delle visite mediche effettuate.